Home Testamento Biologico

DICHIARAZIONI ANTICIPATE DI TRATTAMENTO (DAT)

In attuazione della legge n. 219/2017, il Consiglio Comunale con deliberazione n. 29 del 29.09.2018 ha approvato il Regolamento per l’istituzione e la disciplina del registro delle Dichiarazioni Anticipate di Trattamento (DAT).

 

 

La DAT (Dichiarazione Anticipata di Trattamento) viene anche chiamata testamento biologico o di vita. E’ un documento strettamente personale con cui una persona maggiorenne (disponente o intestatario), capace di intendere e di volere, esprime la propria volontà in merito ai trattamenti sanitari nel caso in cui, in futuro, si trovasse in condizione di non poter manifestare la propria volontà.

In sostanza può dichiarare se accettare o rifiutare trattamenti sanitari, accertamenti diagnostici o scelte terapeutiche (dopo aver acquisito informazioni mediche sulle conseguenze delle proprie scelte).

 

La dichiarazione può contenere il nome del fiduciario, cioè la persona maggiorenne che si impegna a garantire il rispetto delle volontà espresse dall’intestatario della DAT, che fa le sue veci e che lo rappresenta nelle relazioni con il medico e le strutture sanitarie.

E' possibile indicare anche un fiduciario supplente, che assolve alla funzione propria del fiduciario in caso di assenza o impossibilità di quest'ultimo.

 

Le DAT possono essere rese tramite atto pubblico, scrittura privata autenticata, oppure scrittura privata da consegnare presso l'Ufficio di Stato Civile del proprio Comune di residenza.

 

L’Ufficiale di Stato Civile non deve partecipare alla redazione della scrittura, né è tenuto a dare informazioni sul contenuto della medesima: ha il solo compito di riceverla, di registrarla e di conservarla.

 

COME SI PRESENTA UNA DAT

 

Ai sensi dell'art. 5 del Regolamento comunale approvato:

 

Tutti cittadini maggiorenni residenti nel Comune di Volongo, non sottoposti a provvedimenti restrittivi della capacità di agire, potranno consegnare il proprio testamento biologico secondo le seguenti modalità:

  • la persona interessata dovrà presentarsi accompagnata dalla persona o dalle persone indicate come Fiduciario e da quella eventualmente indicata quale Fiduciario supplente nel proprio testamento biologico. Il dichiarante ed il fiduciario o fiduciari dovranno presentarsi in Ufficio muniti del proprio documento di identità in originale e del  Codice Fiscale;
  • il Dichiarante dovrà portare con sé la propria dichiarazione di testamento biologico, che è totalmente libera nel contenuto e nella forma; a titolo meramente esemplificativo, è possibile tener conto del documento allegato.

 

La Dichiarazione di testamento biologico:

  • va redatta in un numero di copie pari al numero delle persone alle quali deve essere consegnata, tenendo presente che una copia spetta al Comune, una al dichiarante ed una a ciascun fiduciario;
  • deve essere debitamente compilata e sottoscritta dal dichiarante e controfirmata per accettazione dal fiduciario o fiduciari scelti liberamente dal dichiarante stesso;
  • deve avere come allegato una copia fotostatica del documento di identità del dichiarante e del fiduciario o fiduciari;
  • deve essere inserita in una busta chiusa.

 

La busta contenente il testamento biologico viene sigillata e numerata dal funzionario accettante, il quale procede a riportare il numero apposto sulla busta nel registro dei Testamenti biologici.

 

All’atto della consegna del proprio testamento biologico, il Dichiarante compilerà e firmerà davanti all'addetto comunale una dichiarazione di iscrizione al registro delle DAT nella forma della dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà ai sensi dell'art. 47 del D.P.R. n. 445/2000, utilizzando il modulo predisposto dagli Uffici comunali del Comune di Volongo.

 

Il Fiduciario procederà, a sua volta, a compilare e firmare una dichiarazione di accettazione della nomina nella forma della dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà, sempre ai sensi dell'art. 47 del D.P.R. n. 445/2000, utilizzando il modulo predisposto dal Comune di Volongo.

 

Le dichiarazioni di atto notorio vengono numerate con lo stesso numero di quello assegnato alla busta chiusa e spillate esternamente alla busta contenente le DAT del Dichiarante.

 

Al dichiarante viene rilasciata una fotocopia della dichiarazione dell’atto notorio riportante il numero progressivo attribuito e annotato sul registro e la firma del funzionario del Comune come ricevuta di avvenuta consegna.

 

Nel caso in cui il Dichiarante abbia già depositato il proprio testamento biologico presso un Notaio di fiducia, può chiedere l’iscrizione al Registro attraverso la presentazione dell’atto notarile relativo.

 

DELIBERA G.C. N. 29 DEL 29.09.2018 - Approvazione regolamento per l'istituzione del registro delle dichiarazioni anticipate di trattamento (DAT):

Delibera DAT

 

REGOLAMENTO DAT:

Regolamento DAT


MODELLI:

 

Modello 1 - DISPOSIZIONE DI VOLONTÀ ANTICIPATA DI TRATTAMENTO

Modello 2 - Iscrizione al registro DAT

Modello 3 - Accettazione nomina Fiduciari

 

Utilizziamo cookie tecnici e di terze parti per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Cliccando su Chiudi acconsenti all'uso dei cookie. Per approfondire o opporsi al consenso di tutti o di alcuni cookie, consulta la cookie policy. Per approfondire o opporsi al consenso di tutti o di alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Accetto i cookies provenienti da questo sito.