Coronavirus: Ordinanza Ministero della Salute del 27 febbraio 2021 - Lombardia Zona Arancione 

 

In base all’Ordinanza del Ministro della Salute del 27 febbraio 2021, a partire da lunedì 1° marzo la Lombardia è collocata in “zona arancione”.

Rimangono in vigore le limitazioni previste per specifici territori così come definite dall’Ordinanza regionale n. 705 del 23 febbraio 2021 e dall’Ordinanza n. 701 (prorogata fino al 3 marzo dall’Ordinanza n. 706 del 24 febbraio).

Il decreto legge n. 15 del 23 febbraio 2021 conferma, su tutto il territorio nazionale, il divieto di effettuare spostamenti tra regioni o province autonome fino al 27 marzo, tranne che per comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità o motivi di salute. È comunque consentito il rientro alla propria residenza, domicilio o abitazione.

Limitatamente ai giorni in cui la Regione Lombardia è classificata in “zona arancione” e fino al 5 marzo, sono valide le disposizioni dell’art. 4 dell’Ordinanza n. 649 (confermate dall'Ordinanza n. 688 del 9 dicembre 2020), in merito ad attività agricole, controllo faunistico e attività di caccia e pesca. 

Per scoprire tutte le misure e i servizi attivati da Regione Lombardia per affrontare l’emergenza Coronavirus vai alla pagina dedicata.

 

 

Una sintesi delle principali disposizioni che saranno in vigore a partire da lunedì 1 marzo 2021:

 Spostamenti
✅ SI nel proprio comune di residenza.
Altrove solo per lavoro, salute, urgenza, seconde case.

🔒 Coprifuoco dalle ore 22 alle ore 5.

❌ Fino al 27 marzo non è consentito muoversi da una regione all'altra tranne che per lavoro, salute, urgenza, seconde case. Anche in questo caso lo spostamento deve avvenire tra le ore 05 e le ore 22.

👨‍👩‍👧 È consentito far visita a parenti e amici solo all'interno del proprio comune, una volta al giorno, per un massimo di due persone (non rientrano nel calcolo minori di 14 anni e disabili). Lo spostamento deve avvenire sempre tra le ore 05 e le ore 22.

👨‍💻 Didattica a distanza per le scuole superiori, fatta eccezione per gli studenti con disabilità e in caso di uso di laboratori.

📚 Didattica in presenza per scuole dell’infanzia, scuole elementari e scuole medie.

👩‍🎓 Chiuse le università, salvo alcune attività per le matricole e per i laboratori.

🍝 Le attività di ristorazione sono aperte ma solo per le consegne a domicilio e il servizio di asporto.

🍷Per i bar è consentito l'asporto fino alle ore 18.

🛍 I negozi sono aperti, mentre i centri commerciali sono chiusi nei giorni prefestivi e festivi. All'interno dei centri commerciali però rimangono aperti anche nei giorni prefestivi e festivi edicole, farmacie, parafarmacie, tabaccai, punti vendita di generi alimentari

 
torna all'inizio del contenuto